domenica 27 gennaio 2008

MEMORIA


Oggi è la Giornata della Memoria, per ricordare l'Olocausto, il genocidio in cui sono morti circa 16 milioni di esseri umani (di quale razza o nazionalità poco importa).

C'è chi celebra il venerdì santo, chi altre ricorrenze simili. Io oggi voglio celebrare con voi questa giornata, come simbolo dell'orrore di tutte le uccisioni di esseri umani.

Perché solo la nostra MEMORIA può salvarci dalla distruzione.

Voglio condividere con voi queste due tavole di "MAUS", il romanzo-documentario a fumetti di Art Spiegelman, nonché immenso capolavoro.

Clickare per ingrandire:


Questo è ciò che succede quando l'odio razziale viene giustificato dalle menzogne.

Il razzismo è un modo per trovare una causa esterna alla propria insoddisfazione. E' il bisogno di trovare un caprio espiatorio per non dover incolpare se stessi se le cose non vanno bene.

E' difficile di questi tempi essere misurati e obiettivi. A volte capita anche a me di pensare qualcosa di razzista, ma per fortuna ho la MEMORIA. Ho la memoria di cosa può succedere quando c'è l'odio, quando c'è il razzismo.

Che questo giorno sia il lutto dell'umanità, che ci ricordi le bestie feroci che siamo noi esseri umani quando le condizioni ci permettono di sfogare la rabbia e l'insoddisfazione.

Soprattutto, questa giornata mi ricorda quanto sono fortunato ad avere ancora con me le persone cui voglio bene: famigliari, amici, la mia ragazza. Sedici milioni di persone sono invece state strappate alle loro famiglie e amici, torturate, massacrate. Per la POLITICA. E la Shoah è solo uno dei tanti genocidi, è solo - purtroppo - un simbolo.

La MEMORIA. Quale altro patrimonio ha l'essere umano?

Giorgio

2 commenti:

maria paola ha detto...

Nel buio del pessimismo e della sfiducia a cui le notizie di questi tempi ci inducono, una luce cancella le tenebre: succede quando un giovane raccoglie il testimone di generazioni passate e si affida alla MEMORIA per costruire un futuro migliore!Grazie Giorgio, il tuo è stato veramente un buon modo per celebrare il 27 gennaio!

Giorgio Salati ha detto...

Grazie Maria Paola! Troppi complimenti!

Giorgio

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...