venerdì 26 dicembre 2014

In inverno le mie mani sanno di buon fumetto

Di questi tempi ho l'impressione che il tema della memoria sia sempre più importante. E' una tendenza che secondo me il fumetto ha già intercettato da un po'. Mi riferisco ad esempio a "Rughe" di Paco Roca e "Unastoria" di Gipi tra gli altri.

La memoria è un problema comune di questi tempi, specialmente in Italia. Siamo un paese con sempre più vecchi, persone che vivono sempre più a lungo, ma la cui qualità della vita non è migliore, magari condannate a vivere senza memoria per molti anni. A volte penso che non ci siamo allungati la vita: ci siamo allungati la vecchiaia.

Da una parte gli anziani, dall'altra i giovani che sembrano privi di ogni memoria storica. Lo stato pietoso dell'istruzione e dell'informazione risulta in giovani generazioni che paiono non sapere niente del passato recente del mondo, dal nazi-fascismo agli Anni di Piombo. E' importante ricordare anche ciò che non si è vissuto, per evitare di ripetere gli errori dei nostri nonni. Proprio quelli che ora sono vecchi e non ricordano più granché.

In questo filone - il tema della memoria che svanisce - si innesta splendidamente Sergio Gerasi.

Ho appena finito di leggere il suo "In inverno le mie mani sapevano di mandarino", volume a fumetti pubblicato da Bao.

L'ho divorato, e credo sia uno dei pochi fumetti usciti nel 2014 che mi siano veramente piaciuti.

La storia è molto semplice: un uomo con una cerniera sulla testa spaventato dai ricordi, e una nonnetta che a causa dell'età quei ricordi non li ha più.

Una storia semplice e lineare, molto surreale. Un piccolo viaggio nella mente di quello che è un bravo artista.

I disegni poi sono stupendi, una Milano catturata nel suo aspetto contemporaneamente grigio e poetico, e valgono da soli l'acquisto del volume.

Non voglio dire altro per non rovinare il piacere della lettura e il godimento estetico dato da queste tavole.

E' inverno, ho appena finito di sfogliare una bella storia e le mie mani sanno ancora di buon fumetto.

Acquisto assai consigliato.



---

 Sergio Gerasi
"In inverno le mie mani sapevano di mandarino"
Bao Publishing

Per acquistarlo su Amazon cliccate qui.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...