venerdì 3 giugno 2011

Poste


Sono appena tornato dalle Poste. Gli impiegati erano talmente lenti che ho pensato di lasciare il numerino in eredità ai miei nipoti.

5 commenti:

davide ha detto...

qui invece entro in posta. Senza numero. Nel giro di due minuti (2) ho quello che mi serve. Torno a casa.

Giorgio Salati ha detto...

invidia!

Davide ha detto...

vedi cosa vuol dire vivere in un paese "avanzato"... E pensare che le poste qui sono quelle che funzionano peggio.

Devi vedere gli inglesi come si lamentano della TFL. Che ha ritardi, che costa troppo... Beh, io pago volentieri le mie 32.80£ alla settiama. E' un servizio stupendo per chi come me arriva dalla triste e non-metropoli milanese.

L'unica volta che ho avuto bisogno dell'auto è stato nelle vacanze pasquali perché ho fatto un giro per le zone rurali/costiere del Devon e Cornovaglia.

Giorgio Salati ha detto...

doppia invidia... come fanno a lamentarsi della TFL?

Quando vai in Oxford Street da qualsiasi parte guardi vedi file lunghissime solo di mezzi pubblici!

Anche per uscire la sera, quando sono stato a Londra, potevi prendere tranquillamente i mezzi fino a tarde ore notturne... una città dove l'auto è un optional!

davide ha detto...

Guarda il lato comico è che per arrivare a casa mia, c'è una comodissima metropolitana. In alternativa posso prendere 2+ autobus. Ma di notte (tra 0.00 e 6.00) c'è il Night Bus e con un solo autobus vado da tralfagar sqr fino a casa... Quasi più comodo di notte che di giorno :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...