mercoledì 5 ottobre 2011

Sospeso.

Da oggi e per qualche giorno, il blog è sospeso.
In segno di protesta, simbolico ma pratico, nei confronti del Comma 29 del DDL intercettazioni.


Wikipedia Italia si auto-sospende in segno di protesta contro il DDL intercettazioni che il Parlamento sta discutendo in questi giorni. Il rischio è che in seguito al comma 29, chiunque potrà far cancellare e rettificare da un sito internet delle notizie che lo riguardano, indipendentemente dal fatto che siano reali o diffamatorie, senza alcuna verifica da parte di un'autorità giudiziaria. Questo significa che qualsiasi politico, mafioso, imprenditore implicato in affari sporchi può imbavagliare l'informazione in internet semplicemente chiedendo che le notizie che lo riguardano vengano cancellate e addirittura rettificate. Ricordiamoci che esisteva già il reato di diffamazione, e quello bastava a regolamentare il problema.

In seguito all'auto-sospensione di Wikipedia, anche Roberto Recchioni si è auto-sospeso. Perché il DDL riguarda tutti noi, i nostri blog, i siti che guardiamo e che usiamo per informarci. Auto-sospendersi può servire a dare un'idea di come sarebbe internet imbavagliato da questo decreto iniquo. Una situazione "iraniana".

Ha poi seguito l'esempio Diego Cajelli.

Il mio blog non è altrettanto famoso, ma seguo l'esempio e spero che molti altri lo facciano.

Quindi, ripeto la frase già scritta da Recchioni e da Cajelli:
Da oggi e per qualche giorno, il blog è sospeso.
In segno di protesta, simbolico ma pratico, nei confronti del Comma 29 del DDL intercettazioni.



--------------------------

AGGIORNAMENTO:

Pare che sia stato trovato un accordo sul ddl: click qui.

Ci sarà una distinzione tra blog e testata giornalistica. La cosa però non cambia molto: per le testate giornalistiche online resta sempre l'obbligo di rettifica entro 48 ore e senza verifiche dalle autorità. Quindi anche se i nostri blog non subirebbero danni, la protesta mi sembra comunque valida.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...