mercoledì 5 novembre 2014

Splatter a Lucca

Durante l'ultima Lucca Comics ho passato un'oretta allo stand di Splatter. Che cosa ci facevo lì? Be', è in lavorazione una storia breve che ho scritto per la rivista.

Nel frattempo, non avendo copie da firmare o roba del genere, mi sono ingegnato a fare qualcosa per i lettori che si presentavano.

Insieme ai disegnatori che ho trovato allo stand allora ho scritto filastrocche horror e altre amenità da abbinare ai disegni.

Ecco le foto che documentano l'efferata carneficina:

Viene Davide scrittore
A comprare un po' di Splatter
Pare pieno di candore
Ma è un efferato killer.

Personaggi lui ne ammazza
E guadagna gran sesterzi
Sì di sangue sparge una pozza
Il serial writer Davide Barzi. 


 Gianluca Manzo disegna mentre Paolo Di Orazio dedica il suo ultimo romanzo a un lettore.


 Gianluca disegna con l'espressione giusta per chi immagina una carneficina.


 
 Gianluca Manzo + Giorgio Salati

Torna Cthulhu dal profondo
Dell'oceano e della Terra
Torna per spaccare il mondo
Ma poi trova Effetto Serra,
Guerre, Fame, e non è tutto
Il social Facebook è il peggior duolo
Ciò per Cthulhu è troppo brutto
E se ne torna nel sottosuolo. 


Giorgio Salati + Gianluca Manzo

C'è un Paolo Di Orazio
Che gestisce un giornaletto
Con il Paolo Altibrandi
Suo compagno ma non di letto.

Duo di crimini efferati
Han strappato molti cuori
Storie e albi ormai compiuti
Ruban cuori ai lor lettori. 


 Onofrio Catacchio + Giorgio Salati

Con la cuoca dell'albergo
Fu amore e gran tormento.
Lei finì dietro le sbarre,
Lui a baciare il pavimento. 


Onofrio Catacchio + Giorgio Salati

- "E' intelligente ma non si impegna", dicevate.
- Be', ora mi sono impegnata.
 

Onofrio Catacchio + Giorgio Salati

Quando il vuoto ce l'hai dentro
Sei come un astronauta dell'anima.

E nello spazio nessuno può sentirti morire dentro.



Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...