sabato 7 luglio 2007

Eccomi!

Primo post del mio primo blog!

Benvenuti a tutti, accomodatevi pure! Fate come se foste a casa vostra! No, non mettetevi in mutande, era solo un modo di dire!

Questo è lo spazio nel quale vi terrò informati sulle news riguardanti i miei lavori in campo fumetti-sceneggiatura-scrittura ecc.!

Qui inoltre potrò rispondere a eventuali domande sulle mie storie. So ad esempio che nei forum di appassionati fumettistici si parla molto di ogni storia e nascono questioni e congetture su ciò che per forza di cose non si conosce. "Secondo me l'autore ha chiamato quel personaggio Pinco Pallino perché ce l'ha con tutti quelli che portano la pancera a PALLINI fucsia, che sono mediamente più frequenti nella popolazione del Sud Dakota tra i 37 e i 52 anni, in un periodo compreso tra il solstizio d'inverno e la quarta giornata del campionato interregionale di curling di quinta categoria juniores. Quindi l'autore è razzista nei confronti del Sud Dakota."

Bene, d'ora in poi potrete andare sul mio profilo, mandarmi una e-mail (con moderazione, grazie! No, non ho intenzione di comprare il Cialis, anzi, C1ali5, né il V1agkra, grazie al cielo! E' inutile che continuate a propormeli! E nemmeno i casinò online mi interessano, santa polenta!), e compatibilmente col tempo e con l'effettivo interesse (sì, ce l'ho la ragazza, quante volte lo devo dire? Uff, quanto sono insistenti queste ammiratrici... cià che vado a rifarmi il trucco), dicevo, compatibilmente col tempo e l'interesse dell'argomento vi risponderò su codeste pagine telematiche. Potete anche mandarmi direttamente una mail qui: giorgio_salati[at]libero.it .

E già che ci sono comincio ribadendo la risposta alla domanda che mi fece qualche mese fa un appassionato disneyano: no, il fatto di aver scritto molte storie di stampo gastronomico non dipende dal fatto che mi chiamo SALATI! Lo giuro sulla madre di Provolino! Se mi sono venute - per puro caso - storie di stampo gastronomico è solo perché già di mio sono una buona forchetta, e perché il cibo è un argomento ottimo per dare il via a situazioni divertenti! Ma prometto che le prossime storie mie in attesa di pubblicazione NON trattano argomenti gastronomici!
Credo che se scrivessi storie "alimentari" per il fatto di chiamarmi Salati bisognerebbe dubitare fortemente della mia salute mentale. Lo so che effettivamente ne dubitate da parecchio, ma pensandoci bene comincio io a chiedermi se qualche turba mentale non ce l'abbia chi mi ha posto la domanda.
Anzi, sono quasi sicuro che entro breve si scoprirà che quel ragazzo in realtà è la vera identità di Unabomber.

Comunque, ora che ho lo spazio per farlo senza contradditorio, posso sfogarmi: il mio cognome mi ha sempre creato un sacco di problemi. Il momento più traumatico è stato quando mia madre ha ritagliato la parola "SALATI" dalla confezione dei crackers per incollarla sul campanello. Roba da far impallidire Zio Paperone, se non fosse che più chiaro di così un papero non può essere. Ma ora ho superato il trauma grazie a una nuova consapevolezza: sto progettando di far causa a tutte le case produttrici di crackers e pretendere i diritti d'autore.


Comunque se volete parlare di altro riguardo ai miei lavori contattatemi pure, io sono qui. E se non sono qui sono in bagno.

Nel frattempo compratevi spesso Topolino, a volte ci sono delle mie storie, e tutte le altre volte è divertente da leggere!

rock&roll!

Giorgio

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...