mercoledì 7 luglio 2010

Aloha


Mi assento per qualche giorno. Mi attende un relax di questo tipo:


Ci si rilegge settimana prossima!

5 commenti:

moise ha detto...

Ti prego: dimmi che, in realtà, te ne starai a pantofoleggiare sull'amaca &/o a passeggiucchiare fra fiorellini, funghetti e baite in ispirata nullafacenza e che NON ti dedicherai a questa o altre frenetiche fanfaronaggini rambo-mediatico-modaiole...
Ti prego! :-)))
Il PigroMoise
P.S.
Qualora - nonstante le mie preghiere - tu decida di perseverare nel rafting - bunjee jumping - tsunami surfing - orango wrestling - etc... almeno non scoirdare la maglietta di lana! zia Moise :-)

Giorgio Salati ha detto...

Ma va', niente di rambo né modaiolo! Il rafting è divertentissimo! Hai in mente le montagne russe (su cui io non vado mai)? Ecco, lo stesso tipo di divertimento, solo che nel rafting guidi tu!

moise ha detto...

(...) Ecco, lo stesso tipo di divertimento, solo che nel rafting guidi tu! (...)

Uh-huh?! E che mi dici delle rapide e degli scogli? Che parte hanno in questa simpatica sceneggiatura dove il protagonista ha il 'perfetto' controllo della situazione? 8-0

Giorgio Salati ha detto...

Ovviamente rapide, onde, correnti che si scontrano ecc sono gli imprevisti cui bisogna far fronte e costituiscono il vero divertimento! Sul gommone c'è un istruttore che fa il "timone", dà la direzione e dà le istruzioni. Tutto quello che devi fare è seguire le istruzioni e divertirti! Davvero, è meno pericoloso di quanto sembri (il gommone è l'invenzione del secolo!) se segui bene le istruzioni e ancori bene i tuoi piedi nei giusti "alloggiamenti"... a meno che non lo fai nello Zambesi!

moise ha detto...

eh no, cacchio! Mi avevi quasi convinto... avevo già preso il cappellaccio alla Indiana Jones e la scatoletta di Negritas e poi... insomma, io se non rafto nello Zambesi non rafto da nessun'altra parte!
Ecco!
:-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...