mercoledì 29 aprile 2009

Top Nine?


Dunque, mi capita ogni tanto di sentire parlare del fumetto come della "nona arte". Però mi è capitato anche di leggerne riferimenti come della "ottava arte". Allora sono andato a cercare la "classifica" delle arti, ed eccola qui:

1. Architettura (arte primitiva per antonomasia, ossia l'arte dell'uomo di costruirsi un riparo)
2. Musica (arte primigenia, all'inizio solo composta di voce e percussioni)
3. Pittura (declinazione dell'Architettura)
4. Scultura (declinazione dell'Architettura)
5. Poesia (declinazione della Musica)
6. Danza (declinazione della Musica)
7. Cinema (concilia parzialmente tutte le altre)


A parte che se si tratta di una "classifica" cronologica non sono d'accordissimo: magari la musica (il canto, la percussione ritmica), la pittura (rupestre) e perfino la danza esistevano già quando gli uomini stavano nelle caverne, e quindi ancora non avevano inventato l'architettura... ma non sono un archeologo e magari mi sbaglio.

Poi se si cerca in rete "ottava arte" viene fuori di tutto: graffiti, doppiaggio, videogiochi, perfino il calcio (!), anche se probabilmente il candidato più credibile è lo spettacolo radio-televisivo, come sostiene la rivista francese Neuvième Art...

Cercando invece "nona arte" viene fuori invariabilmente il fumetto. Quasi che l'innato complesso d'inferiorità di un mezzo espressivo nato contemporaneamente al cinema e molto prima di tv o videogiochi porti a reputare il fumetto un'arte minore rispetto a tutte le altre (e quindi in questo mi cascano perfino i francesi, che alla bande dessinnée solitamente danno molta più importanza di noialtri). Del tipo "Ottava arte noi? Ma va', saremo di sicuro la nona! Come? L'ottava non è stata ancora assegnata? Meglio, lasciamo un posto vuoto, così ci distanziamo meglio dalle altre Arti vere, che starci troppo vicino ci farebbe sentire terribilmente in imbarazzo. Magari ci puzzano le ascelle e il Cinema se ne accorge". Si sa, "Maus" in confronto a capolavori come "Tre metri sopra il cielo" è robaccia con cui pulirsi il deretano. Oppure è per bambini. O roba per pulire il deretano ai bambini.

Perciò, a parte gli scherzi, here's a question for you: il fumetto è l'ottava o la nona arte? E se è la nona, qual è l'ottava?

Ma soprattutto: che bisogno c'è di fare una classifica delle Arti? Questione imponderabile. Come chiedere "Vuoi più bene al papà o alla mamma?", o "Quanto pesa un minuto?"

3 commenti:

davide ha detto...

Dunque rispondiamo alle domande vere:

Quanto pesa un minuto? Il peso di un minuto è del tutto
relativo. Si dimostra infatti, con test scientifici, che un minuto
trascorso per esempio in ufficio abbia un peso pari ad ∞-UdV[1],
mentre quando si sta facendo qualcosa che ci piace il peso di questi
sia 0+

vuoi più bene a mamma o a papà? Beh, la domanda ha dei risvolti
psicologici molto profondi che mi causa scompensi
psicomotoriiiiiiijchfhjfj ecco ho risposto :)

che bisogno c'è di fare una classifica delle arti? a mio avviso
nessuna. Secondo me questa belinata se l'è inventata qualche impiegato
medio pieno di tempo libero che normalmente lo passa a postare
commenti inutili sui blog altrui...

1. UdV = Unità  di Vita.

Giorgio Salati ha detto...

eheh quindi non l'hai inventata tu perché il tuo commento è divertente!

Giangidoe ha detto...

Le classifiche smettono di avere senso -crescendo- già fra elementi della stessa categoria, quando si parla di prodotti artistici in generale. Figuriamoci quale utilità possa avere classificare le categorie stesse, o -peggio- prodotti di categorie diverse.
Oltre ad essere "grandezze non scalari", alimentano quello spasmodico bisogno di dover sempre preferire in assoluto qualcosa a qualcos'altro, scavalcando la possibilità di accettare tutte le cose che meritano attenzione.
E' un pò come far per forza "combattere" GOMORRA con IL DIVO. O un ottimo film con l'ottimo romanzo da cui è tratto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...