venerdì 22 maggio 2009

Twitting Nonsense


E' ormai dilagante la moda di Twitter e dei vari status di Facebook, Myspace, eccetera. Io stesso già ci sto giocando col mio status di Facebook (vedere QUI).

"Tizio si sta grattando la testa", "Caio sta guardando fuori dalla finestra", "Sempronia ha voglia di dormire"... una valanga di "cronache" di cui si può fare tranquillamente a meno.

Dare un'importanza da "evento" a ogni minima scoreggia che si produce, col risultato che più niente diventa importante. Come dire che se tutti sono speciali, in fondo nessuno lo è (il doppio taglio dei social network).

Quindi, mi sono chiesto che effetto potesse fare incasinare il tutto e creare degli status in stream of consciousness, nonsense che finalmente mi diano una boccata d'aria fresca in questo mare di nulla.


Leopoldo ha deciso di emigrare in Sud Africa. Al suo ritorno troverete soltanto cocci rubati.

Mariacarlo da grande vuole rinascere dirigibile d'azienda.



...e se mi chiederete: "Eh?", vi risponderò: "Esatto!"

4 commenti:

Giangidoe ha detto...

Giangidoe crede che questo tuo post risani la crepa giallognola di qualunque venerdì prestato!

Giorgio Salati ha detto...

Esatto!

Paul Gatti ha detto...

Rasenti il genio, amico mio. Rasenti il genio...

Giorgio Salati ha detto...

Addirittura! Diciamo che mi è capitato di tangerlo, ma perché avevo sbagliato raccordo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...