giovedì 28 ottobre 2010

Topolino 2867



Su TOPOLINO n. 2867 in edicola da mercoledì 3 novembre trovate la storia "Zio Paperone in prigione!" sceneggiata dal sottoscritto e disegnata da Luciano Gatto.

Buona lettura!

12 commenti:

Gianluigi Filippelli ha detto...

Uao!

P.S.: come te la cavi con la matematica?

Giorgio Salati ha detto...

maluccio, perché?

Gianluigi Filippelli ha detto...

Organizzo il Carnevale della Matematica a metà novembre e speravo di poter ospitare un tuo contributo!

Giorgio Salati ha detto...

Non so di che aiuto posso esserti, comunque mandami una mail a giorgio_salati(at)libero.it e spiegami la cosa, che vediamo.

Gianluigi Filippelli ha detto...

Ah! Dimenticai di lasciare i link per chiarire meglio cosa è un Carnevale della Matematica.
Qui il link all'ultimo:

http://keespopinga.blogspot.com/2010/10/carnevale-della-matematica-n-30.html

Qui l'annuncio per il prossimo:

http://sciencebackstage.blogosfere.it/2010/10/la-marcia-dei-paperi-sinistri.html

Magari ti viene un'idea carina e semplice semplice (non bisogna, per forza, parlare di alta matematica!)

Giorgio Salati ha detto...

non so se faccio a tempo, comunque se riesco ti scrivo qualcosa.

Ma come mai "carnevale" a novembre?

Gianluigi Filippelli ha detto...

In realtà è carnevale ogni mese, anzi due volte al mese, una con la matematica (a metà) e una con la fisica (a fine mese).
Nel mondo anglosassone da alcuni anni si è deciso di realizzare ogni mese un post raccogliere i link ai vari blog che si occupano in maniera regolare o meno di matematica.
Questo post, chiamato Carnival, e quindi in Italia Carnevale, viene ospitato ogni mese da un blog differente. Il nome Carnival credo venga dal fatto che i contributi non devono necessariamente essere seri e, soprattutto, di principio sono tutti su argomenti differenti, quindi propongono ogni mese una varietà che richiamerebbe al carnevale vero e proprio.
Nel caso riesci, mandami il link con una breve descrizione a uno di questi indirizzi

gianluigi(punto)ulaula(at)gmail(punto)com

o

gianluigifilippelli(at)blogosfere(punto)it

Spero riesci ascrivere qualcosa, altrimenti, in ogni caso, se la cosa ti stuzzica, puoi sempre partecipare alle prossime edizioni!

Malachia ha detto...

Giorgio, complimenti per l'originalità di "Zio Paperone in prigione". L'ho molto apprezzata. Ciao!

Giorgio Salati ha detto...

Ciao Malachia, ti ringrazio per l'apprezzamento!

Giuseppe ha detto...

il finale della storia si rifà a un'autoconclusiva di barks che tu stesso, in un vecchio post, portavi a esempio di quello che dovrebbe essere il carattere di Paperone... sbaglio?

PS: colgo l'occasione per farti i complimenti, in particolare per la storia "Paperino e i primi passi del Rock & Roll", a mio parere tra le migliori storie del 2010!

Giorgio Salati ha detto...

Grazie anche a te, Giuseppe! Il finale è ispirato non a un'autoconclusiva ma a "Zio Paperone e la disfida dei dollari", una delle storie più importanti di Barks! Bravo che hai trovato la citazione!

Grazie anche per l'apprezzamento sulla storia del R&R, anche se non credo sia una delle migliori del 2010, comunque grazie!

Giuseppe ha detto...

Hai ragione! Ho fatto un po' di confusione, ma mi riferivo proprio a quella storia! La mia memoria fa acqua, come di consueto! Grazie per la correzione... a presto!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...