martedì 26 aprile 2011

Alan Moore è uno sceneggiatore

Lo so, sembra incredibile ma è così: perfino Alan Moore non è la perfezione incarnata, ma come ogni "normale" sceneggiatore può aver bisogno di qualche aggiustamento.

Mi è tornato in mente leggendo questo post sul blog di Tito Faraci: perfino Alan Moore ha avuto degli editor sui propri lavori.

Ma la cosa che ancora più mi ha stupito è stato leggere alcune sue sceneggiature e paragonarle col prodotto finito. A volte i disegnatori hanno cambiato ciò che Moore aveva scritto nelle sue chilometriche sceneggiature. E nella maggior parte dei casi funziona meglio con le modifiche apportate dai disegnatori rispetto a ciò che c'era scritto in sceneggiatura. Già, perché Alan Moore ha avuto - tra le altre - l'abilità di scegliersi dei GRANDI disegnatori, poco "appariscenti" ma molto "narrativi", perfetti per le sue storie (ma riguardo a Eddie Campbell vi sono pareri discordanti).

Insomma, scoprire che qualcuno può aver MIGLIORATO il lavoro di Alan Moore è stato quasi uno choc, ma - una volta digerita la rivelazione - una liberazione: proprio nessuno è perfetto.

Così mi sento un po' meno imperfetto quando devo correggere un lavoro in seguito alla revisione di un editor.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...