venerdì 13 marzo 2009

Redazione Bar Sport


A proposito del precedente post, hanno la mia solidarietà anche i redattori delle testate, che a volte sono anch'essi afflitti dal pregiudizio del "chiunque saprebbe farlo". Molto spesso persone che non hanno mai messo il naso in una redazione sono convinte di sapere come andrebbe impostata la linea editoriale della loro testata preferita. Sembra di sentire le classiche chiacchiere calcistiche al Bar Sport. Ognuno ha le sue idee: chi punterebbe sulle storie più lunghe, chi invece toglierebbe le storie a puntate, chi aumenterebbe le pagine, chi cambierebbe il formato o la periodicità, chi addirittura eliminerebbe dei personaggi. Chi metterebbe tre punte e chi un trequartista, chi la difesa alta e chi...

Perché la convinzione è che se le testate non vendono o non rispondono ai propri gusti, è perché le redazioni sono popolate da incompetenti. A parte che di solito nelle redazioni in teoria ci lavora gente che conosce il proprio lavoro, ma anche se fosse, perché TU che non hai mai lavorato in una redazione dovresti essere in grado di gestire meglio un giornale?

Personalmente, non ho mai lavorato in una redazione, ma se lo facessi credo che sarei piuttosto nervoso: avere la responsabilità di rendere un prodotto culturale appetibile il tanto da vendere e dare il pane a tanti dipendenti che ci lavorano, non dev'essere esattamente facile.

Ma si sa, siamo un popolo di allenatori, no?

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...