venerdì 3 settembre 2010

Chiavi di ricerca


Rubo per un attimo l'ottima idea di Diego Cajelli di divertirmi con le chiavi di ricerca più strane che hanno portato al mio blog attraverso i vari motori di ricerca. Consiglio vivamente di andare sul suo blog a leggere perché c'è da farsi davvero le risate.

Venendo ai miei lettori.

Già la chiave di ricerca più gettonata per arrivare al mio blog getta una luce inquietante su di me: "serial killer". Che sia un messaggio? Sono vicino forse a scoprire il motivo per cui ogni tanto mi sveglio in luoghi sconosciuti completamente sporco di sangue?

Tre persone hanno ben pensato di arrivare fino a me digitando "bart culo"... e culo chi non lo dice, aggiungerei io.

C'è poi "huntik gomiti", evidentemente qualcuno è interessato solo ai gomiti dei personaggi di Huntik, niente scapole, per dire.

Qualcuno ha cercato sul mio blog del "calcestruzzo architettonico phs", peccato averlo finito per murare in cantina le mie vittime seriali.

Un tizio ha cercato qui un "capufficio divertente", e se l'ha cercato qui vuol dire che non si trova proprio da nessuna parte un capufficio divertente.

Un altro ha cercato un "cervello intercambiabile", ma ha proprio capito male, poiché il mio me lo tengo.

"chi scrive in piedi essendo maggiore o minore settimana enigmistica": questa mi risulta davvero oscura.

Ecco che si arriva alle ricerche scabrose: "come allargare culo", e mi verrebbe da dirgli che basta stare seduti 24 ore al giorno mangiando patatine e vedi che popò ti viene. Ah non era questo che intendeva? Ah... E cosa... Ah. Capito. E proprio qui viene a cercare?

"controllare il cervello": ma controllati il tuo, cafone! Che il mio va benissimo!

"cosplay fatti male", sì, è un'esortazione che faccio sempre anch'io ad ogni cosplayer che incontro alle fiere.

"faccia di culo". Cioè, questo viene a insultare così gratuitamente?

"istruzioni per pulirsi il sedere". Ragazzi, ma allora quella del culo è una mania!

"l'italia". Amico, anch'io la sto cercando, credimi.

"ma tu conosci sergio naaa". E invece seee ti dico che ne conosco anche parecchi di Sergio! Tsè!

"passi del roc e roll". Se non lo scrivi giusto te li insegno sbagliati.

"quaalude". Cacchio roba da Kerouac! Amico sei un tossico ma con gusto vintage! Io sono pulito però, circolare!

"quanto guadagna un colorista della walt disney". Bah. Qualcuno pensa davvero di trovare queste informazioni in internet?

"sherloch olmes film" e qui stendiamo un velo pietoso sulla grafia.


E queste erano solo le chiavi di ricerca di luglio, figuriamoci cosa si può trovare spulciandole tutte!

3 commenti:

Archimede mancato Pitagorico ha detto...

le chiavi di ricerca sono troppo forti

Marco D ha detto...

A volte ci sono autentici poeti inespressi in rete. Il mio blogghino si chiama "sono storie", eppure ho un lettore affezionato (uno di quelli silenziosi peraltro) che torna con regolarità digitando su google "Sogno storie".
Che è bello lo stesso, devo dire, forse anche di più.

Giorgio Salati ha detto...

effettivamente è molto suggestiva come chiave di ricerca!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...