lunedì 6 settembre 2010

Two minutes to Watchmen


Ma a nessuno questo simbolo sulla copertina di WATCHMEN (1986)

fa venire in mente questa canzone (1984)?

Evviva l'Inghilterra!

In realtà fanno entrambi riferimento all'Orologio dell'Apocalisse, un orologio simbolico inventato nel 1947 dagli scienziati atomici americani sostanzialmente per terrorizzarci. La mezzanotte rappresenta la fine del mondo causata da una guerra atomica, e i minuti che mancano a mezzanotte sono i "livelli di guardia".

Il momento in cui si è andati più vicini a un conflitto nucleare tra USA e URSS è stato tra il 1953 e il 1960 (due minuti a mezzanotte, appunto), mentre il momento in cui si è stati più lontani è stato tra il 1991 e il 1995 (17 minuti)... Ci credo, l'Unione Sovietica si era appena sciolta. Negli anni in cui sono stati pubblicati "Watchmen" e "Powerslave" si era a 3 minuti a mezzanotte, quindi in un momento molto critico (almeno così ci dicevano).

Negli anni, i parametri sono stati aggiornati. Ad esempio fra i vari fattori che ci avvicinano alla fine del mondo c'è anche la possibilità di disastro ambientale (mentre immagino che le profezie Maya non abbiano ricevuto il permesso di entrare nelle "olimpiadi" dell'Apocalisse).

Al momento, secondo gli eminenti studiosi, ci troviamo a 6 minuti da mezzanotte.

Allegria!

4 commenti:

Gianluigi Filippelli ha detto...

Bellissimo post! Con un po' di fisica sarebbe stato perfetto per un... Carnevale della Fisica!

Giorgio Salati ha detto...

E' che non ho il... fisico.

Ok, ok, era banale, ma non mi veniva in mente nient'altro!

LO ZIO ha detto...

Concordo, davvero. Gran bel post.
E' sempre un piacere leggere il blog.

E poi......sempre grandi i classici degli Iron Maiden......

:-)

Giorgio Salati ha detto...

Ma va', troppo buoni!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...