giovedì 23 ottobre 2008

Taxi driver


Sono Topolino.

Mi sono trasferito in una città di montagna, tipo Denver, a fare il tassista. Il mio primo cliente, praticamente il capufficio di Mr. Incredible nel film "Gli Incredibili", arriva da Topolinia.

Mi chiede se conosco un certo Pippo. Gli rispondo: "Certo, è il mio migliore amico!"

Non è l'incipit di una storia che sto sceneggiando, ma è il sogno che ho fatto stanotte.

Non so questo cosa significhi a livello psicanalitico. Certo che non è normale sognare di essere Topolino.

Alla faccia della deformazione professionale.

La metamorfosi è cominciata?

Giorgio

3 commenti:

sergio ha detto...

devo preoccuparmi?!?!

Gianfranco Goria ha detto...

Non mi preoccuperei troppo: ho passato anni a sognare storie INEDITE di Carl Barks e di Hergé... Trovavo la cosa molto divertente.
Dovrei ancora avere gli appunti da qualche parte, nei cassetti pieni di "idee da usare"... ;-)

Giorgio Salati ha detto...

eheh... anche a me è capitato di sognare delle storie, ma di sognare di ESSERE Topolino non mi era mai capitato!

Giorgio

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...